mercoledì 29 giugno, 2016 Stay Connected

Il Sole oltre le barriere

Sunrise

Nell’ambito del progetto Anffas Giovani “volto a sensibilizzare persone fra i 16 ed i 30 anni sulla possibilità di collaborazione fra disabili intellettivo relazionali e normodotati, nasce il Sunrise Resort, grazie anche all’aiuto dei volontari, che dopo un lungo e faticoso lavoro, hanno strappato alla natura un...

Cultura e Società

Una ventata di cultura letteraria a Salerno

I ragazziSummer

Siamo nel pieno dell'ultima settimana di giugno e come ogni anno, a partire dal 2013, questo periodo è molto importante per i salernitani e per il loro fermento culturale. Infatti, a partire dal 18 Giugno ha preso il via negli angoli più belli e caratteristici della città il festival...

Cultura e Società

Ori e argenti per le ginnaste salernitane

Team-Anankè

Le ginnaste della società sportiva Ananké, presieduta da Alfonso Beatrice, hanno partecipato all'ottavo Campionato italiano di Ginnastica Artistica e Ritmica indetto dalla Fisdir (Federazione Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) svoltosi sabato 11 giugno al PalaRavizza di Pavia

Cultura e Società

Sollecitare la mente in tutte le direzioni

cruciverba


Non solo crittografia, ma anche cruciverba, ossia far incrociare orizzontalmente e verticalmente, secondo un dato schema, parole ricavate da definizioni predisposte, oppure rebus, ossia comporre una parola o una frase partendo da figure e lettere poste su di esse, e tanto altro compongono il variegato mondo dell’enigmistica

Giovani

I bambini fanno rivivere la Salerno storica

recita

Tra le varie scene della rappresentazione teatrale mi ha colpito molto quella del mercato, in cui i bambini hanno recitato interamente in dialetto salernitano, proprio come in un vero mercato. E ciò ha suscitato negli spettatori più anziani tante emozioni e ricordi del vecchio mercato cittadino

Solidarietà

Un pareo per il bene in Benin

Mentre le nostre scuole si stanno per chiudere con la gioia di tutti gli studenti, in Africa si sogna l’apertura di “una scuola per il Benin”. Niente giochi d’acqua, prova costume, interrogativi su dove e come trascorrere le vacanze, la scuola, in questo continente è l’acqua che disseta mente...


Essere umani

Senza l’umanità blocchiamo Cristo e si cade nell’illusione di evangelizzare. Il vescovo Marcello Semeraro ebbe ad invitare i seminaristi a superare il rischio della «burocratizzazione della pastorale» per generare nuovi stili di incontro e di comunicazione, e a passare, secondo i richiami di Papa Francesco, da una pastorale organizzativa, centrata sui programmi a una pastorale dell’incontro, centrata sulla relazione con le persone. Il prete di oggi è chiamato a promuovere, una vera e propria “transumanza pastorale”. Fedeli ai pilastri tradizionali della liturgia, catechesi e carità, bisognerà fare attenzione ai volti, alle persone a cui tutto questo è indirizzato.
il direttore